.

Piatti Tipici

STRINGOZZI AL SUGO

Gli stringozzi (altrove più conosciuti come “strangozzi” o “strozza-preti”) rappresentano un piatto tipico della cucina rivodutrana, anche se derivano dalla vicina Umbria (Terni è ad appena 20 minuti di macchina). Sono un tipo di pasta molto veloce e pratico da cucinare, perché non scuoce e non necessita di uova. Per la loro preparazione occorre solamente acqua e farina … e un po’ d’olio di gomito per lavorare l’impasto! Una volta lavorata la pasta (almeno 15 minuti), farla riposare per 20/30 minuti circa e stenderla, col mattarello, abbastanza spessa (2,5 / 3 mm.) Tagliare poi gli stringozzi a mano come si fa con le tagliatelle. Cuocere in acqua salata e condire con abbondante sugo di carne.

 

SERPENTONE DI NATALE

E ’il dolce che le donne del paese preparano ad ogni Natale. Prima di tutto occorre preparare un impasto di cacao, miele, marmellata, zucchero, nocciole, noci, mandorle, fichi secchi: insomma un po’ tutto quello che si trova in cucina nel periodo natalizio, e si lascia macerare per un paio d’ore. Nel frattempo si stende una sfoglia sottile di pasta semplice (uova e farina) e si ricopre con l’impasto precedentemente composto. Si arrotola il tutto come se fosse uno strudel e si attorciglia per dare la tipica forma del serpente. Il divertimento sta nella decorazione:la tradizione ,infatti, vuole che le nonne preparino l’impasto e lo arrotolino , mentre i nipoti si divertano a decorarlo: due chicchi di uvetta passa oppure due mandorle per gli occhi e una scorza di arancio per la bocca! Attualmente ne esiste una versione Umbra, in pasta di mandorle, ma l’originale è Laziale.

Top